Diffondi il tuo Brand, Migliora la tua Comunicazione, Invadi il Web!
Blog, Social Media Marketing

Gestire contest su Instagram. Ecco i 5 tool da non perdere

da www.festivaldeuropa.eOde all’hashtag. Nato come strumento di contestualizzazione sui siti di microblogging e assurto a chiave di volta delle conversazioni social anche su Facebook.
L’hashtag permette di prendere parte a discussioni su tematiche e a crearne di altre su temi di proprio interesse. Distrugge confini locali e diventa radar di passioni, hobby, divertimenti, attività. Oggi tutto ruota intorno agli hashtag: parole, frasi, foto e video.In particolare, se un’immagine vale più di mille parole, il cancelletto ne potenzia portata e visibilità.
Elementi molto importanti per un social nato proprio sulle foto: Instagram.
D’altronde chi non vuole che la propria foto venga vista da più gente possibile?
E se questo vale per gli utenti, per i brand acquista un valore predominante.
Per le aziende, aggregare con successo utenti attorno ad un hashtag significa potenziare la propria awareness, convogliare e raccogliere traffico e like, aumentare l’interesse nei confronti della propria attività e stimolare le conversazioni attorno ad essa.
Un buon modo di raggiungere questi obiettivi è attraverso contest organizzati su Instagram.
Se siete in cerca di ispirazione, Search Engine Journal e Nitrogram presentano casi molto interessanti di cui prendere nota.
Ma come gestire questi contest? Come presentare in un’unica pagina le foto che gli utenti interessati al concorso via via inviano?
Ci sono varie soluzioni e tool che consentono di visualizzare immagini classificate con determinati hashtag.
1) Un lettore di feed reader da embeddare sul proprio sito web o su una tab di facebook creata per l’occasione.
Infatti, come si legge sulla guida ufficiale di Instagram, ogni hashtag ha un feed RSS associato che permetterà di seguire ogni foto che man mano verrà aggiunta allo stream.
Questa è una soluzione totalmente gratuita ma potrebbe essere un po’ complessa se non si è a proprio agio con codici e un pizzico di programmazione.

2) Wishpond, Statigram, TabSite offrono applicazioni già pronte da utilizzare per i contest. Sono soluzioni a pagamento che permettono di gestire e monitorare il tutto nella maniera più semplice possibile.
Mentre le prime due app sembrano soluzioni più complete perché danno la possibilità di ospitare un contest anche sui siti web, con TabSite si possono creare solo tab per facebook.

 

3) Se il contest che abbiamo creato è destinato a concludersi in una sola giornata o in poche ore, magari perché è correlato ad un evento particolare, ad un concerto o ad una conferenza, Evenstagram è una soluzione che potrebbe fare al caso nostro.
La particolarità di questo servizio è il modo con cui le foto vengono visualizzate: tutte le foto taggate con un particolare hashtag saranno protagoniste di uno slideshow che viene mostrato per tutta la durata dell’evento.
Si può utilizzare la versione free per manifestazioni o contest della durata fino a 6 ore; il servizio diventa a pagamento per durate maggiori.
Ci sono quindi diverse soluzioni per creare il nostro contest con Instagram.
Il consiglio è quello di cercare di capire quale fa al caso nostro ricordandosi che il vero successo di un concorso online è il tema scelto (che deve essere in linea con mission e cultura aziendale o deve rispecchiare le proprietà distintive di un prodotto o servizio) e il modo in cui questo coinvolgerà gli utenti.
Conoscevate già questi tool? Ne consigliereste altri?
Ignazio Iuppa (Guest Blogger /  Invader)  
Scrivi un commento